L'Istituto Tecnico Industriale di Pieve di Cadore vanta una tradizione culturale,  formativa e professionale di grande rispetto. Di seguito sono elencate alcune delle tappe più significative  di tale percorso.

1924 : la Magnifica Comunità di Pieve di Cadore fa costruire l’edificio come sede scolastica.

1963-64: nasce l’Istituto Statale come sezione staccata dell’I.T.I. di Belluno. Per tre anni funzionerà solo il biennio con 61 alunni.

1966-67: nasce il triennio che prevede la specializzazione in Elettrotecnica ed Automazione . Gli alunni sono 118.

1994-95: vengono aggiornati i programmi del triennio con l’inserimento di nuove materie: Elettronica, Sistemi e T.D.P. (Tecnologia , Disegno e Progettazione). Nel biennio viene introdotta l’Informatica in supporto alle ore di Fisica e Matematica. Viene potenziata la lingua straniera (Inglese) da due a tre ore settimanali, con l’inserimento della microlingua specifica d’indirizzo dalla classe terza. Nei due anni successivi la lingua diventerà materia curricolare nelle classi 4ª e 5ª.

2007-08 : viene introdotta la specializzazione in Edilizia (indirizzo sperimentale).

   La sede della Scuola è posta in un punto strategico alla confluenza  delle valli del Piave e del Boite, così configurandosi come polo d’attrazione all’interno di un territorio a forte vocazione industriale. E’ servita  da una fermata  Dolomiti Bus e offre un parcheggio privato.

 

indietro